Paura

Mi consigliano anche di focalizzare la mia attenzione su quanto sto facendo di buono, su quanto coraggio mostro ogni giorno, quanta forza riesco a tirare fuori. Ma quando ci penso, maledetta mente che non si spegne mai, mi rendo conto che la forza, il coraggio, non la sto prendendo da me. La sto prendendo da fuori. Da un’altra persona. L’unica persona che riesce a riportarmi alla vita quando sto per mollare tutto. Quando dico “non ce la faccio più”, oppure “ormai”, lui è lì, a darmi forza, a farmi coraggio. A dirmi quanto sono speciale. E io ho paura. Una paura allucinante che lui domani non ci sia più, che si sia reso conto che non sono poi così speciale. Che i progetti e i sogni che facciamo svaniscano all’improvviso. E se dovesse succedere? Cosa farei? Cosa mi darebbe la forza per alzarmi ogni mattina? A cosa servirebbe combattere?

Non voglio pensarci. Non posso pensarci. La sola idea mi fa mancare il respiro.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...